Lunedì, 15 Giugno 2015 13:52

Scuola in Ospedale

Scritto da

Scuola in ospedale2 Copia

L’Istituto Comprensivo Rovigo 4 ha avviato nell’a.s. 1997/98 un progetto chiamato “Scuola Fuori” presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale Civile cittadino “S. Maria della Misericordia”.

Le attività vengono svolte in un’aula all’interno dell’Unità di Pediatria e quest’anno è collegata in teleconferenza con una classe della Scuola Primaria “Papa Giovanni XXII” dell’IC Rovigo 3 nel quartiere di San Bortolo a Rovigo.

Con il progetto "Scuola Fuori" si intende offrire un servizio scolastico educativo ai bambini degenti, in situazione di svantaggio temporaneo, permettendo loro di vivere serenamente la condizione di malato. I bambini e le bambine ricoverati in Ospedale nella fascia di età della scuola primaria, ma anche di 4-5 anni o pazienti preadolescenti e adolescenti vengono seguiti da una docente che propone interventi volti ad assicurare agli alunni ricoverati pari opportunità, mettendoli in condizione, ove possibile, di proseguire lo sviluppo di capacità e competenze al fine di facilitare il loro reinserimento nei contesti di provenienza e di prevenire eventuali situazioni di dispersione scolastica. Questa è la funzione fondamentale del docente in ospedale che, oltre a garantire un “ponte” tra la famiglia e l’ospedale, ha anche il delicato compito di promuovere il diritto all’istruzione in un contesto così delicato e complesso.

Progetti:

  • Medicina narrativa (Medicine Based Narrative): intervento narrativo volto ad esplorare il vissuto di malattia nei bambini malati e per affrontare in forma simbolica l'esperienza dell'ospedalizzazione.
  • Musicoterapia in pediatria
  • Nuove tecnologie HSH: uso delle risorse tecnologiche a supporto della Scuola in Ospedale.
  • Creattivamente
  • Pollicini verdi (in rete con le scuole ospedaliere del Veneto)
  • Un posto speciale: progetto extrascuola
  • Scacco Matto in corsia
  • Robotiamo
  • Libriamoci

Progetti in videoconferenza:

  • Animazione multimediale alla lettura: in collaborazione con la classe III C della scuola primaria "Papa Giovanni XXIII"e la classe IV della scuola primaria di Stienta

 

Letto 1550 volte Ultima modifica il Mercoledì, 04 Gennaio 2017 16:16